Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Bergamo in Comune | Novembre 29, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

TRENO PER ORIO – CONFERENZA DEI SERVIZI

TRENO PER ORIO – CONFERENZA DEI SERVIZI

Pubblichiamo l’Ordinanza n.2 (non ulteriormente discutibile) della Commissaria Straordinaria (e plenipotenziaria) per la realizzazione del Nuovo Collegamento Ferroviario Stazione di Bergamo – Aeroporto di Orio al Serio.

.

https://www.fsitaliane.it/content/dam/fsitaliane/Documents/opere-strategiche/nuovo-collegamento-ferroviario-stazione-di-bergamo—aeroporto-orio-al-serio/RFI_Stazione_Bergamo-Aeroporto_Orio_al_Serio_Ordinanza_n2_Commissaria_Fiorani.pdf

.

Ognuno ne tragga le considerazioni che ritiene.

Da parte nostra ci permettiamo di notare come si tratti di un progetto definitivo da approvare con procedura di urgenza secondo i principi della famigerata “semplificazione” di stampo oligarchico che fa carta straccia sia della multiculturalità, sia delle osservazioni e proposte per il miglioramento delle opere, sia in definitiva della democrazia.

Abbiamo notato come gli Enti Locali siano comunque coinvolti per “esprimere le valutazioni/determinazioni di competenza” non solo per quanto riguarda le interferenze dei vari servizi, ma anche e soprattutto (art.8 di Ordinanza n.2) perché “I partecipanti alla Conferenza valutano il progetto di cui all’art.1 e si esprimono su di esso per quanto di loro competenza”.

Siamo molto curiosi di sapere cosa diranno, o non diranno, gli eletti in libere elezioni Sindaci di Orio e di Bergamo, la Direzione Urbanistica di Bergamo ed il neo-nominato Presidente della Provincia.

Fino ad ora coloro che avevano espresso opinioni avevano sottolineato come questo treno non fosse di loro competenza per cui non potevano farci nulla. Adesso, invece, anche una Ordinanza della Commissaria Straordinaria afferma in chiaro che devono esprimersi su quanto di loro competenza.

.

Siamo pertanto obbligati a ricordare quanto stabilisce art.1 dello Statuto del Comune di Bergamo: “Il Comune di Bergamo, ente locale autonomo, rappresenta la propria comunità, ne cura gli interessi e ne promuove lo sviluppo nell’ambito dei principi fissati dalle leggi generali della Repubblica, che ne determinano le funzioni e dalle norme dello statuto”. Praticamente identico il medesimo articolo dello Statuto di Orio al Serio.

“La Provincia di Bergamo è Ente (…) dedicato a sviluppare e consolidare i valori del territorio bergamasco e dei suoi cittadini, promuovendo le caratteristiche dei luoghi, anche in relazione alle generazioni future (…)” recita art.1 dello Statuto della Provincia.

Esprimiamo l’opinione che quanto sopra costituisca la parte principale di “quanto di loro competenza” per quanto riguarda Sindaci e Presidente della Provincia (anche se quest’ultimo non viene eletto a suffragio universale) e siamo pertanto molto curiosi ed interessati a vedere come saranno capaci di agire.

.

Bergamo, 13.I.2022

Marco Brusa

.

Abbiamo ricevuto e pubblichiamo anche il seguente documento ricevuto da Circolo Langer.

.

Conferenza di Servizi del “Progetto Definitivo del Nuovo collegamento ferroviario Stazione di Bergamo – Aeroporto Orio al Serio”

.

Il 18 gennaio 2022 si terrà la prima Conferenza di Servizi convocata dalla Commissaria Straordinaria dott.ssa Vera Fiorani, Amministratrice Delegata e Direttore Generale di RFI, relativa al “Progetto Definitivo del Nuovo collegamento ferroviario Stazione di Bergamo – Aeroporto Orio al Serio”.

Da dicembre 2020 cittadini, Enti, Associazioni, Comitati hanno presentato numerose osservazioni alla Valutazione d’impatto ambientale relativa al progetto di RFI.

Questo progetto, se rivisto ponendo maggior attenzione alle problematiche evidenziate nelle osservazioni, potrebbe rappresentare un elemento di riqualificazione per il territorio e fornirebbe un servizio utile sia agli abitanti di Bergamo che ai passeggeri che transitano dall’aeroporto.

La stessa Direzione Generale Archeologia, Belle arti e Paesaggio del Ministero della Cultura ha espresso un parere vincolato al rispetto ambientale della cintura verde della città, posta nella storica area dei corpi santi, accogliendo le osservazioni del Parco del Colli, Italia Nostra, Legambiente e di comitati che chiedono la salvaguardia di questa area agricola; area che il Comune di Bergamo ha individuato nel Pgt come il territorio per costruire la cintura verde di Bergamo, un collegamento agricolo e boschivo ovest-est, tra Astino e Valmarina, ad elevata valenza naturalistica.

Il progetto inoltre non prevede la fermata Fiera che era contemplata in tutti i piani comunali e provinciali come fermata del sistema metropolitano di Bergamo. Purtroppo questo sistema metropolitano è stato eliminato dai tutti i progetti di RFI, infatti anche per il progetto del raddoppio Ponte San Pietro – Montello, non vengono più progettate le fermate sull’asse cittadino, con le relative rimostranze da parte dei Sindaci di Curno e Mozzo.  La cancellazione del sistema metropolitano a Bergamo ostacola le politiche cittadine di mobilità sostenibile di cui il territorio necessita.

Nelle scorse settimane il Comune di Bergamo ha ricevuto dal Governo il massimo contributo possibile dal PNRR, da aggiungere ad un ingente finanziamento destinato al progetto di riqualificazione dello scalo ferroviario denominato Porta Sud.

Di fronte a risorse economiche così importanti sarebbe grave non avere la lungimiranza di volgere uno sguardo d’insieme sui quartieri a sud della città, rischiando di vanificare l’effetto positivo di investimenti corposi: barriere fonoassorbenti alte sette metri a bordo strada e treni che transitano ogni sette minuti tra le case espongono il territorio al rischio della svalutazione e del degrado, con costi sociali ed economici difficilmente recuperabili.

Viceversa, se Rfi tenesse conto delle osservazioni e delle criticità espresse e sostenesse la richiesta di seminterramento del tracciato ferroviario lungo via Rovelli, proposta ritenuta possibile anche dalla stessa RFI nel corso dell’incontro con i Comitati e l’Amministrazione comunale il 2 settembre 2021, l’opera così modificata rappresenterebbe l’occasione per migliorare il collegamento di Boccaleone con gli altri quartieri, nonché un elemento di pregio per la città.

Riteniamo sia doveroso rivolgere alla commissaria Straordinaria dott.ssa Vera Fiorani l’invito a valutare le proposte formulate in fase di VIA avviando un dialogo tra le parti.

Chi abita i luoghi, chi amministra i comuni, chi tutela il verde pubblico ha il diritto di essere ascoltato.

.

Bergamo, 10 gennaio 2022

Circolo Langer – Davide Cornago – Urbanista

.

http://www.bergamoincomune.it/comunicato-sul-progetto-del-treno-per-laeroporto-di-orio/

https://www.mit.gov.it/documentazione/vera-fiorani-commissario-straordinario

https://www.mit.gov.it/nfsmitgov/files/media/documentazione/2021-11/Dpcm2%2005-08-2021%20Fiorani.pdf

https://www.fsitaliane.it/content/dam/fsitaliane/Documents/opere-strategiche/nuovo-collegamento-ferroviario-stazione-di-bergamo—aeroporto-orio-al-serio/OpereStrategiche_Ordinanza_n1_novembre2021_VeraFiorani.pdf

https://www.fsitaliane.it/content/fsitaliane/it/opere-strategiche/nuovo-collegamento-ferroviario-stazione-di-bergamo—aeroporto-o.html

Submit a Comment