Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Bergamo in Comune | Novembre 29, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

(05.01.21) BERGAMO. BENE IL CO-HOUSING SOCIALE AL’EX PSICHIATRICO DI B.GO PALAZZO…

(05.01.21) BERGAMO. BENE IL CO-HOUSING SOCIALE AL’EX PSICHIATRICO DI B.GO PALAZZO…

Ma non può essere solo un’operazione d’immagine o occasionale.

 

Unione Inquilini ritiene molto positivo il nuovo piano di co-housing sociale che l’amministrazione prevede di realizzare nell’ex padiglione 8 del complesso di via Borgo Palazzo 130, un investimento di 1,6 milioni di euro per 14 alloggi temporanei destinati a famiglie in difficoltà.
Scelte intelligenti per una corretta politica sociale si possono fare anche nella nostra città dove – a parte questi mesi in cui vige il blocco degli sfratti – sono in aumento le famiglie che perdono casa perché non sono più in grado di pagare l’affitto e necessitano di soluzioni transitorie possibilmente diverse dal dormitorio o anche dalla comunità, a cui vengono destinati i minori (ma solo con la madre!) e che costa un sacco per il pubblico bilancio.
Bene, quindi, questo il nuovo co-housing, augurandoci che d’ora in avanti le politiche sociali per la parte meno fortunata della città diventino centrali nella pianificazione del comune.
L’altro auspicio è che questi soggiorni temporanei si traducano in tempi ragionevoli nell’assegnazione di una casa vera, a canone sociale, in qualcuno delle centinaia di alloggi pubblici lasciati vuoti in questa città: come i 100 appartamenti Aler nuovi di zecca, proprio accanto all’ex-psichiatrico, in costruzione da 15 anni e la cui inaugurazione è stata annunciata ma rimandata svariate volte. (Unione Inquilini, Bergamo, 05.01.2021)

Submit a Comment