Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Bergamo in Comune | Aprile 22, 2024

Scroll to top

Top

No Comments

PISTE DA BOB E COSTI

PISTE DA BOB E COSTI

.

“Con una visione di sostenibilità che riguardava il mondo, si è data priorità alla scelta di non consumare il suolo e utilizzare strutture già esistenti. (…) La scelta di rinunciare alla costruzione della pista di bob è stata indubbiamente sofferta. Si trattava di un progetto inizialmente da 60 milioni di euro, è evidente che il raddoppio della spesa di investimento e anche la questione dell’appalto che ha allungato i tempi ha fatto sì che la situazione si complicasse ulteriormente. Penso che per quanto riguarda il resto ce la faremo”…

Apprendiamo dalla stampa che una nota campionessa italiana di sci è ancor più campionessa nel diffondere informazioni arbitrarie che non corrispondono alla realtà dei fatti; in prima battuta in merito alla pista di bob delle cosiddette Olimpiadi di Cortina del 2026.

Questa pista di bob non si farà, non per non consumare suolo, ma perché nessuno si è voluto imbarcare in questa impresa.

La nostra campionessa ha il naso lungo anche per i campionati Under 23 juniores di sci nordico che si svolgeranno sulla pista degli Abeti di Schilpario, il merito è del Comitato Bergamasco Fisi e dei suoi sci club, la Regione Lombardia ha finanziato il potenziamento dell’impianto di innevamento artificiale.

Qui sorge un bel problema per chi si dice fautrice della sostenibilità ambientale, infatti i cannoni sparaneve hanno un costo ambientale per la quantità di acqua ed energia che consumano e per l’inquinamento ambientale e acustico a cui danno origine.

La pista degli abeti di Schilpario, una delle migliori in Italia per percorso tecnico e bellezza naturale, a causa dell’innalzamento delle temperature non può ormai fare a meno di questi cannoni sparaneve.

Secondo il WWF per innevare 1 ettaro di pista sono necessari 95 milioni di metri cubi d’acqua e 600 gigawattora di energia annui.

Per una campionessa di slalom (e pure politica consumata) come la nostra destreggiarsi nei ghirigori delle sue affermazioni non è evidentemente un problema.

.

Bergamo, 30/10/2023

Luigi Zinesi

Submit a Comment