Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Bergamo in Comune | Luglio 23, 2024

Scroll to top

Top

No Comments

PALESTINA: APPELLO ALLA MOBILITAZIONE

PALESTINA: APPELLO ALLA MOBILITAZIONE

ASSEMBLEA PUBBLICA – SABATO 18 NOVEMBRE – ORE 15:00

CIRCOLINO MALPENSATA – via LUZZATTI – BERGAMO

.

.

La Comunità palestinese di Bergamo e provincia si appella a tutte le forze libere e democratiche bergamasche, ai sindacati, alle associazioni, organizzazioni e partiti politici per la costruzione di un percorso di solidarietà al fianco del popolo palestinese nella nostra città.

La nostra è una lotta per la difesa dei diritti umani, che dovrebbero essere inalienabili, per la fine del genocidio, per il diritto al ritorno dei profughi e per la fine dell’occupazione della nostra terra.

Chiediamo a chiunque creda in questi princìpi di rispondere al nostro invito, ad iniziare dalla partecipazione e condivisione di una assemblea pubblica, che si terrà il 18 novembre dalle ore 15 al Circolino della Malpensata.

L’assemblea sarà il primo passo nella costruzione di un corteo nella nostra città, e non solo.

È il momento di dire a voce alta che anche Bergamo è contro la complicità del governo italiano con il genocidio, e contro l’allineamento dei mezzi di informazione con la propaganda di guerra e occupazione.

Mobilitiamoci per la giustizia, senza la quale non può esserci nessuna pace.

.

Bergamo, 14 novembre 2023

COMUNITÁ PALESTINESI DI BERGAMO

Siamo palestinesi residenti nella provincia di Bergamo, ci sta a cuore la situazione nei territori occupati e vorremmo organizzare un incontro pubblico con tutte le forze politiche e sociali per vedere come possiamo fare più informazioni e pressione politica.

Per informazioni: 3498443850

.

Abbiamo ricevuto da Palestinesi residenti a Bergamo che conosciamo personalmente, che sono perfettamente integrati nella comunità italiana di Bergamo e di cui alcuni hanno la doppia cittadinanza.

Tra le altre attività, costoro si sono distinti per partecipazione e per impegno civico, ad esempio nelle recenti vicende del Parco Ovest 2: non sappiamo quanto sia nota la faccenda, ma il maggior conoscitore bergamasco della fauna naturale di questo parco è nato in Palestina ed è uno dei presentatori dell’appello.

Ovviamente, quando lo abbiamo proposto al Comune e al “privato che ci mette i soldi” come consulente gratuito per fare un qualcosa di veramente partecipato, costoro hanno semplicemente ignorato la proposta e dato l’incarico ad altri più conformisti e “rispettosi dei vincoli dell’incarico assegnatogli”; ma questa è un’altra storia, infinitamente minore…

Submit a Comment