Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Bergamo in Comune | Novembre 29, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

È ANDATA MALE E ANDRÀ PEGGIO

È ANDATA MALE E ANDRÀ PEGGIO

È andata male e non c’è molto altro da aggiungere.

O meglio: ci sarà molto da aggiungere e non tanto per i (+ o -) delicati equilibri parlamentari, ma per la situazione economico-politica del Pianeta che sta andando dritta dritta verso la deflagrazione (lenta, ma comunque deflagrazione) della Terza Guerra Mondiale, con tutto quanto ne potrà conseguire.

Un paio di considerazioni si possono comunque trarre:

La politica filo-NATO e guerrafondaia, la cui sintesi è stato l’allucinante discorso ad una completamente deserta Assemblea Generale dell’ONU dell’ex-Primo Ministro italiano, può essere imposta con la forza ma non può essere minimamente condivisa dalla popolazione; questo qualunque demenza fuori di cotenna continui a sbraitare il Sistema Mediatico.

L’attenzione dall’estero per queste elezioni è stata notevole e non si può parlare di Italia che non conta nulla, come ogni tanto ci viene ribadito.

Il sistema di cui il precedente Primo Ministro italiano era il garante è saltato ed ora i vincitori dovranno trovare il loro equilibrio con le oligarchie che dominano l’Europa, come la antidemocratica portavoce della Unione Europea ha già chiaramente confermato.

È questo nuovo equilibrio in Europa quanto più preoccupa, dato che non sarà di sicuro un  equilibrio di pace, ma un qualcosa che, con molta probabilità, comporterà non solo l’allargamento del conflitto, ma soprattutto una carestia ed i costi alle stelle dei generi di prima necessità per le popolazioni.

Per il momento terminiamo qui.

Submit a Comment