Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Bergamo in Comune | Novembre 29, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

DOLLARO, NATO, CINA-RUSSIA, EUROPA ED UCRAINA

DOLLARO, NATO, CINA-RUSSIA, EUROPA ED UCRAINA

.

Parte che interessa, tanto tanto, a ConfIndustria.

.

Da Russia Today odierno, ve lo inoltriamo già tradotto in italiano e non vi diciamo come si fa a leggerlo nonostante la censura illegale ed illegittima imposta dall’Unione Europea .

.

Questa non la avevamo proprio prevista: praticamente il signor Putin sta correndo in soccorso delle medie imprese europee che con le sanzioni rischiano il fallimento per crediti inesigibili dalla Russia.

Ovviamente alle sue condizioni, cioè rubli e non US Dollars od Euro…

Con questa azione, tra l’altro, indebolisce mica male il fronte di qua dalla nuova cortina di ferro.

E se ne passa, felice e contento, dal sistema SWIFT al sistema di pagamenti cinese.

Brutti tempi corrono per i popoli dell’Unione Europea.

=== Quote ===

Le società russe sono ora autorizzate a pagare i creditori esteri in rubli.

Putin approva le procedure di pagamento dei creditori esteri delle aziende russe.

.

La Russia e le società russe sono ora autorizzate a pagare i creditori esteri in rubli come strumento per evitare inadempienze mentre rimangono in vigore i controlli sui capitali.

.

Il decreto, firmato sabato dal presidente Vladimir Putin, stabilisce norme temporanee per i debitori sovrani e aziendali per fornire pagamenti ai creditori di “paesi che intraprendono attività ostili” contro la Russia, le sue aziende e i cittadini. L’elenco di tali nazioni sarà pubblicato dal governo russo entro due giorni.

.

Il nuovo requisito, che arriva tre settimane dopo che Washington e Bruxelles hanno approvato misure radicali contro il settore finanziario di Mosca, si applica a importi superiori a 10 milioni di rubli (81.900 dollari) al mese. I pagamenti saranno considerati eseguiti se effettuati in rubli al tasso ufficiale della Banca centrale russa.

Secondo il decreto, i debitori possono richiedere a un prestatore russo di aprire un conto speciale denominato in rubli “C” a nome di creditori stranieri per il regolamento con creditori locali da pagare tramite depositari russi.

.

https://www.rt.com/business/551345-russia-pay-foreign-creditors-rubles/

https://www.rt.com/business/551352-russia-banks-china-union-pay/

Submit a Comment