Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Bergamo in Comune | Marzo 4, 2024

Scroll to top

Top

No Comments

ALBERI SECOLARI ABBATTUTI

ALBERI SECOLARI ABBATTUTI

.

SERIATE, VIA BUONARROTI, ENNESIMA CEMENTIFICAZIONE: ANCORA ALBERI SECOLARI ABBATTUTI.

.

.

Ancora edifici privati su Seriate, ancora inutile cemento sulla città, ancora alberi secolari abbattuti.

Nell’ex convitto dove una volta c’era la congregazione  delle Eucaristiche praticamente davanti alla scuola Buonarroti, verranno costruite 2 nuove palazzine di 5 piani di altezza.

Edifici che avranno   12 appartamenti l’uno  (naturalmente l’Amministrazione Comunale, nella convenzione con l’operatore privato, ancora una volta si è ben guardata dal destinare qualche appartamento per edilizia residenziale pubblica).

Per far ciò sono già stati abbattuti alcuni alberi d’alto fusto come un filare di cipressi e due splendidi esemplari di cedri dell’Himalaya con un diametro di almeno un metro che il Comune avrebbe dovuto includere negli alberi storici come patrimonio arboreo della città e invece sono stati vivisezionati e portati via a pezzi.

La sola presenza di questi cedri impreziosiva l’area in questione.

Nella convenzione tra il Comune e l’operatore privato si scrive che sull’area non vige “alcun vincolo di tutela ambientale”.

Gravissimo, noi siamo convinti invece che l’Amministrazione Comunale Lega/centrodestra avrebbe dovuto includere nella convenzione con il privato almeno la tutela degli alberi.

Il Sindaco, per giustificare questo scempio, dichiara che farà delle aiuole con piantumazione di alberi a “pronto effetto” ma di fatto si tratterà delle solite aiuole per far pisciare i cani.

Nella convenzione infatti il costruttore privato ha il vincolo di garantire il perfetto attecchimento degli alberelli  nuovi piantati per i primi due anni.

E dopo due anni cosa succederà?

Di fatto sono stati sacrificati degli alberi secolari che costituivano da soli dei significativi ecosistemi per far spazio a nuovo cemento .

Al di là delle “belle parole” del Sindaco la verità è che ci troviamo di fronte all’ennesima speculazione edilizia che non servirà a nulla se non agli interessi privati.

A Seriate sempre più cemento, più abitanti ma meno servizi pubblici per i cittadini, meno verde, meno scuole (alla Buonarroti viene soppressa la primaria), meno scuole materne pubbliche (verrà spostata la Lorenzini con notevoli disagi per genitori e bambini) più inquinamento, più traffico, più privatizzazioni.

Ora l’Amministrazione Comunale non ha proprio alcun alibi.

È sempre più necessario una nuova idea di città, un’Altra Seriate appunto.

.

SINISTRA PER UN’ALTRA SERIATE

SERIATE AMBIENTE

Submit a Comment